Tango Creación

Tango Creación
Michela Tintoni al violino, Francesca Perrotta al pianoforte e Massimo De Stephanis al contrabbasso ballerini Fabio Santarelli e Sara Poli.

Perle semi-nascoste incastonate in un gioiellino di teatro al centro di Roma. Può riassumersi così il concerto di tango andato in scena il 23 gennaio 2017 al Teatro San Genesio, in occasione della V edizione del Vitala Festival (eventi filantropici a sostegno di artisti in musica e arti visive) organizzato da Fabiana De Rose. Protagonista il trio Tango Creación – Michela Tintoni al violino, Francesca Perrotta al pianoforte e Massimo De Stephanis al contrabbasso -, accompagnato in questa quinta partecipazione al Festival dalla coppia di maestri ballerini Fabio Santarelli e Sara Poli. Continua la lettura di Tango Creación

UN THE-TANGO PER EVITA

Fatima Scialdone
Fatima Scialdone

Immaginate che per qualche ora, nel cimitero monumentale de La Recoleta a Buenos Aires, torni magicamente in “vita” lo spettro di Eva Perón, e che questa “rimpatriata” coinvolga anche altri illustri personaggi argentini, tangueri e non: ecco servito Un The-Tango per Evita, pièce nuovamente in scena il 9 gennaio 2017 al Teatro Sistina, frutto del pluriennale sodalizio artistico tra Fernando Pannullo alla sceneggiatura e Fatima Scialdone alla recitazione. Una collaborazione capace di creare l’ennesimo prodotto ben fatto e coinvolgente, chiamando in causa uno dei personaggi più importanti ed influenti non solo dell’Argentina ma dell’immaginario collettivo mondiale, conosciuto ai più semplicemente con il nome Evita. Continua la lettura di UN THE-TANGO PER EVITA

Un sabato sera, in stazione, il Tango.

Posto Occupato
Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne

“Sono circa le 19 di sabato 26 novembre 2016. Ho perso il treno per un soffio, e già di sabato le corse sono ridotte, figuriamoci sulla Roma-Lido: prossima partenza 19.30, recita il tabellone. Per ingannare l’attesa vago come un’anima in pena per la stazione, cercando di riscaldarmi con il movimento. Uno sguardo al cellulare, un sms per avvisare del ritardo e il cappello ben calato sulla testa. Ad un certo punto sento una musica come in lontananza: Continua la lettura di Un sabato sera, in stazione, il Tango.

Dalla Città Dolente

Dalla Città Dolente
Dalla Città Dolente

“In quante lingue e dialetti è stato scritto Dante? Qui dentro spesso ignorano la letteratura, quasi sempre. Se avessimo avuto l’opportunità di studiare la letteratura italiana e Dante Alighieri, varcando il portone del carcere avremmo sentito risuonare i celebri versi: “Qui si va nella città dolente/qui si va nell’eterno dolor/qui si va tra la perduta gente”, versi che abbiamo imparato troppo tardi, quando ormai avevamo varcato la soglia. “Lasciate ogni speranza o voi che entrate.” Ma meglio tardi che mai: la vita reclusa, la riflessione sulle nostre responsabilità sono causa di un dolore che è difficile da esprimere. E noi per questo facciamo teatro: per cercare di esprimere il senso di questo dolore attraverso le parole di chi ha la fantasia, l’immaginazione, la sensibilità per farlo: i grandi poeti. Quando poi il poeta è Dante, un esiliato, un condannato, uno che ha passato metà della sua vita da latitante, bisogna ascoltarlo e riflettere. E noi per questo siamo qua.” Continua la lettura di Dalla Città Dolente

Museums in…Tango!

Orchestra Xilon
Orchestra Xilon

“Museums in Music”, the splendid initiative that since 2009 offers to romans and tourists a night when municipal museums are open ‘till 02 a.m., hosting dance and musical events at 1 euro or with free entrance, this year included tango in two dates: the first one at the Argentinean House with the CuarteTango quartet, and the other one at the Protomoteca in the square of the Capitol with: “New tango for String Orchestra and bandoneón” by Xilon Orchestra. Tango In Roma followed the second concert, structured into three half an hour-performances to allow as many people as possible to take part in it. Continua la lettura di Museums in…Tango!